ASSET MANAGER, CONSULENTE, CLIENTE: TRE FACCE DI UNA STESSA MEDAGLIA

Psicologo, amico, stratega, gestore attivo o passivo della relazione? Come si configura il nuovo consulente del terzo millennio?
La finanza comportamentale si è sempre concentrata sullo studio delle variabili che spiegano il comportamento dell’investitore, ma poco si è analizzato circa i risvolti psicologici della sua relazione con il consulente, i condizionamenti reciproci che ne scaturiscono, le tecniche acquisite e gli errori commessi nella loro interazione.
Ma sappiamo che le decisioni di investimento sono il frutto di una relazione umana oltre che professionale tra investitore e consulente, all’interno della quale si inserisce anche l’asset manager, ormai sempre più coinvolto a fornire non solo performance, ma strumenti che si adattano a una nuova figura di consulente, per supportarlo concretamente nello sviluppo delle sue competenze relazionali ed emotive.

Da una ricerca sul campo svolta dal prof. Luigi Ferrari e la dottoressa Alberta Scuteri dell’Università Bicocca, un incontro a tre voci sui temi del legame psicologico Cliente-Consulente-Gestore, che ne metterà in luce tutte le dinamiche, comprese quelle che portano al fallimento della relazione, fornendo spunti operativi su come gestirle ed evitarle.

(Visited 308 times, 1 visits today)

You might be interested in